Class Yoga

"E' proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un altra prospettiva ."

John Keating (cit. da Robin William - L'attimo fuggente)

FORMAZIONE YOGA

Formazione yoga per insegnanti, educatori, operatori, clinici e caregivers

"Ogni volta che diventi maestro in qualcosa, preoccupati di diventare allievo di qualcos'altro."

Michele Tampieri

CRESCITA
PERMANENTE

IMG-20210425-WA0026.jpg

SVADHYAYA YOGA

IL CAMMINO  SENZA FINE

Insegnare yoga comporta percorrere un costante cammino di ricerca e di crescita fatto di sperimentazione, ascolto, studio e aggiornamento che dura per tutta la vita.

La formazione di un insegnante di yoga non è mai davvero terminata, poiché condurre la pratica comporta continuare ad indagare e approfondire nell'osservazione, nell'ascolto e nel confronto.

Svadhyara, studio e miglioramento permanente di sé, è il principio di osservanza della disciplina yogica, che risponde a questa attitudine. Attitudine che si accompagna con la complessità dello yoga in quanto pratica umanistica e pertanto soggetta alla complessità degli individui che la praticano.

L'albero dello yoga Ratna propone come ambiti formativi:

IMG_20210120_221001%252520(1)_edited_edi
young-man-asking-question-at-yoga-semina

Il mio cammino Somatic Competence®️ yoga

PER QUANTO TEMPO UN INSEGNANTE DI YOGA DOVREBBE CONTINUARE A FORMARSI?"

"Il solo aggiornamento didattico non sarebbe stato abbastanza, poiché più che insegnare, lo yoga si trasmette e si passa attraverso ciò che si è". Cosa significa scoprirsi insegnante multilivello, in un percorso personale e professionale di cui il diploma di insegnante yoga costituisce solo il primo passo... Leggi l'articolo

teacher-def-2021-768x506.jpg

YOGA NEL PATTO DI CORRESPONSABILITA' INSEGNANTE ALLIEVO

"I mestieri più difficili in assoluto sono nell’ordine il genitore, l’insegnante e lo psicologo" 

 

Cit. Sigmund Freud

 

Leggi l'articolo

podalico 2.jpg

YOGA NASCITA E BISOGNI SPECIALI

Svadhyara per l'Albero dello yoga Ratna, oltre al miglioramento continuo della propria professionalità, significa anche interesse per l'inclusione della diversità e degli ambiti di nicchia poco esplorati perché particolarmente complessi, come in particolare:

Nascita:

la formazione yoga per la nascita comprende sia quella relativa all'evento fisiologico che all'evento della nascita speciale nella presentazione podalica, il parto cesareo, la prematurità.

Bisogni speciali:

la formazione yoga per i bisogni speciali comprende la pratica per bambini sia con difficoltà specifiche che difficoltà diffuse e la pluridisabilità, il sostegno del caregiver e la formazione sul corpo per operatori e clinici. 

bolle_sindrome-down HD 3,2 MB.jpg
pediatria e bioetica.jpg

PEDIATRIA E BIOETICA:

LA DIVERSITA' E' ALTA SPECIALIZZAZIONE

Pediatria e bioetica si stanno occupando di sviluppare un approccio adeguato al trattamento domiciliare delle patologie rare o ad alta complessità.

emozioni-a 8.jpeg

EMOZIONI IN CHIMICA

Le emozioni primarie generate nella nostra mente (paura, rabbia, disgusto, disprezzo, tristezza, gioia, sorpresa), nascono da un complesso meccanismo chimico di interazione tra stimoli esterni e sensi. 

relazione-medico-paziente-1024x683.jpg

MIGLIORI RAPPORTI MEDICO PAZIENTE PER MIGLIORI CURE

La diagnosi precoce o tempestiva in medicina, soprattutto in presenza disabilità, si basa su un primo colloquio tra medico e paziente/caregiver.

Questo presuppone una buona relazione di base tra le due parti senza la quale diventa impossibile convergere verso cure adeguate.

MEDICINA ECOLOGICA PER IL BENESSERE NEI BISOGNI SPECIALI 

Una medicina ecologica è una medicina di alleanza uomo-medicina, alleanza tesa alla ricerca del benessere, prima che alla ricerca della malattia, e orientata allo sviluppo delle potenzialità auto-riparative dell’individuo.